giovedì 30 dicembre 2010

BUON ANNO...... IL 2010 SE NE VA...... DALLA SFILATA DEL NATALE DI ROMA ALLE BATTAGLIE LEGIONARIE......ORA ARRIVA IL 2011 CHISSA'


IL COMITATO
ROMA CAPUT MUNDI SEDE ESQUILINO AUGURA UN FANTASTICO, STREPITOSO E LEGIONARIO............. 2011
FORTUNA FORTES METUIT ET IGNAVOS PREMIT

martedì 28 dicembre 2010

ESQUILINO - TRIANGOLO DELLA CRISTIANITA'


L'OPINIONE DI ALESSANDRO VALLOCCHIA
 TRIANGOLO DELLA CRISTIANITÁ



A pochi metri dall’entrata della chiesa di San Vito, sono quasi terminati i lavori per rendere impiegabile una Moschea o un centro Culturale Islamico, precedentemente tale tentativo era stato fermato perché si agiva senza i necessari permessi e operando abuso edilizio.

Ancora una volta è stato il pronto intervento dei cittadini ad individuare un comportamento violento ed illegale. Nessuna autorità si era accorta che qualcosa non andava.

Come mai? Perché?
Perché un atteggiamento così indisponente e violento verso un rione una comunità che ha dato prova di pazienza e di, a mio avviso, eccessiva dose di altruismo?

Perché non sono state poste in atto azioni rivolte alla pacifica convivenza tra popoli e culture?

Perché non ci si è rivolti alla cittadinanza, convocandola, per esprimere un parere, per gettare un ponte, per costruire una vicinanza nel rispetto non solo legale ma spirituale ed umano?

Perché le feste, soprattutto religiose, delle varie comunità si svolgono e si pretende che vengano svolte tutte a piazza Vittorio, anche senza permesso, rivendicando il diritto a disubbidire quando non si è in accordo con l’autorità?

Pare evidente l’ipocrisia e la codardia di chi promuove azioni e incoraggia istanze apparentemente condivisibili ma che nascondono altri intenti individuabili nella “presa del territorio” per meglio agire nella violenza e nell’illegalità. Costoro procedono a indebolire una idea di città, di popolo, sminuendo il dettato giurisprudenziale edificato e privando di un’identità interiorizzata, metabolizzata e condivisa i cittadini residenti, condannando il rione o ad una emarginazione di fatto

I cittadini sono stritolati da questo sistema costruito su ipocriti assunti pseudo culturali imposti dalla sinistra - che ha permesso la conquista da parte di extracomunitari, in particolare cinesi e bengalesi, di ogni spazio vitale, culturale e storico attraverso l’illegalità l’ipocrisia e la complicità di chi vuole esercitare il potere rinnegando valori millenari.

Il tentativo è quello di un evoluzione antropologica per la costruzione di un indifferentismo di massa, di cittadini senza comunità, di uomini indistinti senza patria,, senza cultura e senza identità. Ormai ogni cittadino si sente ospite in casa propria, solo, privo di referenti.

Nonostante ciò, i più coraggiosi hanno denunciato e manifestato contro il forte aumento della criminalità, della violenza e dell'incontrollato espandersi di attività commerciali illegali, combattendo contro “l’esperimento multiculturale dell’Esquilino” divenuto il luogo dove prevale il più furbo, il più forte e il più “organizzato”.

L’irresponsabile esperimento ha di fatto promosso una criminalità diffusa. Il Rione è divenuto una zona franca favorendo l’immigrazione clandestina, la contraffazione, lo spaccio, le case di appuntamento, i finti bed and breakfast, gli abusi edilizi, le banche clandestine per ripulire il denaro.Tutto è possibile all’Esquilino. Le forze dell’ordine reagiscono, chiudono, sanzionano e poi tutto ricomincia un poco più in là.

Tutti i tentativi di ristabilire ordine e legalità sono falliti, anche le cose più semplici da attuare; la ZTL merci, il rispetto per i posti destinati a chi è invalido, le bancarelle sempre più numerose poste in dileggio del codice della strada, i negozi che aprono in dispregio del catasto e dei vincoli ambientali, i giardini che divengono luogo per ubriacarsi con allegria e disinvoltura togliendo spazio a bambini e ragazzi.

Molte sono state le manifestazioni, anche nervose, svolte da parte dei cittadini negli ultimi due anni che hanno posto un argine ad un fenomeno in piena. Sono però consapevoli che, privi di un maggior controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine protagonisti con i cittadini di progetti mirati e senza il recupero delle radici culturali, l’avverarsi del Patto per l'Esquilino Sicuro, si avrà un collasso del tessuto sociale e morale già così degradato.

L’Esquilino è un Rione ferito da dottrine superficiali, confuse, estemporanee, da esercitazioni ideologiche etnoantropologiche e sociologiche rozze, limitate e infantili. La palese dimostrazione è che libri di spessore scientifico quando analizzano l’Esquilino esaminano l’integrazione, il multiculturalismo e mai gli accadimenti quotidiani di microcriminalità diffusa e di grande criminalità di stampo mafioso, di contraffazione, di abusivismo. Si elogia giustamente Saviano mentre noi del Comitato di difesa Equilino-Monti ROMA CAPUT MUNDI veniamo definiti Spie.

Ecco quindi che più facile è in questo contesto stabilire che sia il momento di costituire un'autorità alta, un’autorità spirituale altra, la partecipazione nella vera fede, l’Islam.

Dove più facile è convivere e soggiogare una cittadinanza spossessata da punti di riferimento ideali politici e spirituali.

Ma nel triangolo della cristianità, tra San Giovanni in Laterano, Santa Croce in Gerusalemme, Santa Maria Maggiore, che comprendono Santa Prassede, San Vito, San Alfonso, e la chiesa Cattolica Russa non si leva una voce mansueta ma ferma, non si odono dubbi e desideri per agire, non si dispiega una schiera di credenti e non credenti, non si eleva un grido di orgoglio e rabbia per ricordare le famose sante parole: “chiedi e ti sarà dato, bussa e ti verrà aperto”

Nel triangolo della cristianità non “abita” un’ autorità religiosa, un’autorità spirituale, un’autorità laica che si faccia portavoce di chi esiga il Bene Comune, il rispetto delle leggi, la valorizzazione del proprio patrimonio culturale e morale e della propria civiltà .

In breve, con angoscia, ma la CHIESA e gli uomini di chiesa e i costruttori di pace dove sono?

lunedì 27 dicembre 2010

IMMIGRAZIONE - TROPPE PERSONE SENZA DOCUMENTI E' IL CAOS....... 1° PUNTATA

SONO ORMAI MIGLIAIA E MIGLIAIA LE PERSONE CHE VAGANO PER LA CITTA' DI ROMA SPESSO PRIVE DI DOCUMENTI COME ABBIAMO SCOPERTO A ROMA DOVE 24.000 PERSONE SONO INCAUTAMENTE DOMICIALIATE DA 8 ANNI IN VIA DEGLI ASTALLI,VIA DANDOLO O VIA MARSALA PRESSO ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO.NOI VI POSSIAMO RACCONTARE CIO' CHE ABBIAMO VISTO DAL QUARTIERE  PIGNETO O A TOR PIGNATTARA, A TORBELLAMONACA FINO AD ARRIVARE NEL RIONE ESQUILINO CUORE DI QUESTA IMMENSA OPERAZIONE TRANS-NAZIONALE.MIGLIAIA DI PERSONE  DI ALTRI PAESI COME I CITTADINI DEL BANGLADESH CHE VENDONO SU BANCARELLE DI FORTUNA SPESSO PRODOTTI CINESI CONTRAFFATTI O HANNO IN GESTIONE NEGOZI CALL CENTER O DI FRUTTA O BANCARELLE ANCHE REGOLARI O I CITTADINI CINESI CHE DALL'ESQUILINO A TOR PIGNATTARA MA ANCHE IN CENTRO STORICO APRONO NEGOZI DOVE NON C'E' MAI NESSUNO E VENDONO ALL'INGROSSO PRODOTTI DI BASSA QUALITA' O ANCHE CONTRAFFATTI, AI BENGALESI, AGLI AFRICANI ED ANCHE AGLI ITALIANI, MOLTI CITTADINI DELL'EST BUTTATI SULLE PANCHINE DEI GIARDINI A BERE VINO O BIRRA A VOLONTA' FINO AD ARRIVARE AD UBRIACARSI. UNA ECONOMIA SOMMERSA ED UN DEGRADO CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA, E ANCORA SI SOTTOVALUTA QUESTO PERICOLOSO FENOMENO, UNA STORIA CHE AVEVAMO PREVISTO E CHE CI HA PORTATO A COMBATTERE OGNI GIORNO PER LE STRADE DELL'ESQUILINO PERCHE' IL COMITATO E' NATO LI' E LI' SONO STATE TANTE LE BATTAGLIE CHE HANNO PORTATO AD OTTENERE DEI RISULTATI COME IL  PRESIDIO FISSO DI CARABINIERI O LE DELIBERE E LEGGI CHE IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI E' RIUSCITO AD OTTENERE. NOI VI RACCONTIAMO DA 15 ANNI LA STORIA DELLE INVASIONI CULTURALI E RELIGIOSE E DELLE SOCIETA' MULTICULTURALI CHE NON ESISTONO CHE SONO SOLO UN SOGNO E ANCORA SI FA FINTA CHE NULLA ACCADE. E' NECESSARIO REAGIRE A QUESTA RASSEGNAZIONE CHE VEDIAMO PRIMA DI TUTTO NEL CITTADINO ROMANO O NELLE FORZE DELL'ORDINE CHE LAMENTANO PROCEDURE PER LE ESPULSIONI TROPPO COMPLICATE PERCHEEEEEEEEE'? CI CHIEDIAMO COME MAI LA LEGA CHE PARLA TANTO POI NON RIESCE ATTRAVERSO UN MINISTERO A VELOCIZZARE QUESTI MECCANISMI???? AUDACES FORTUNA IUVAT

mercoledì 22 dicembre 2010

BUON NATALE 2010 A TUTTI

ESQUILINO - CADONO I PRIMI NEGOZI CINESI........VITTORIA

I NEGOZI CINESI COMINCIANO A CHIUDERE I BATTENTI  DOPO 15 ANNI DI BATTAGLIE SONO ORMAI DECINE I LOCALI CHIUSI E SONO FORTI I SEGNALI DI UN'INVERSIONE DI TENDENZA.POSSIAMO AFFERMARE CON ORGOGLIO A NOME DI MIGLIAIA DI CITTADINI CHE CI SEGUONO OGNI GIORNO E OGNI GIORNO COLLABORANO CON NOI DI ESSERE GLI UNICI CHE CON ABNEGAZIONE, COMPETENZA E DETERMINAZIONE COMBATTONO DA SEMPRE LE ILLEGALITA' DIFFUSE NEL RIONE ESQUILINO E NELLA CITTA' DI ROMA. GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI

lunedì 20 dicembre 2010

ESQUILINO - SANTA CROCE UN BEL REGALO DI NATALE

QUANTE COSE ABBIAMO FATTO INSIEME. IN QUESTE ORE NEL QUADRANTE DI SANTA CROCE FINALMENTE GRAZIE AL CONSIGLIERE PDL AUGUSTO CARATELLI IN VIA LUDOVICO DI SAVOIA, VIA BIANCAMANO ECC. SONO AL LAVORO OPERAI IMPEGNATI NELLA PIANTUMAZIONE DI NUOVI ALBERI, IL POSIZIONAMENTO DI GRIGLIE DI PROTEZIONE ED INFINE L'ASFALTO SUL MARCIAPIEDE. DOPO IL RIFACIMENTO DI VIA SOMMEILLER ECC.,ECC, ECC, ECC.,ECC,POSSIAMO AFFERMARE CHE GRAZIE AL NOSTRO IMPEGNO SANTA CROCE DOPO 50 ANNI RINASCE...........CHE RISULTATO. GRAZIE A TUTTI.FACTA NO VERBA

venerdì 17 dicembre 2010

ESQUILINO - ANCORA UN AUTO IN FIAMME

IERI MATTINA PRESTO  IN VIA CAIROLI (FOTO) UN SUV E' ANDATO A FUOCO PER MOTIVI SCONOSCIUTI. L'AUTO APPARTENENTE PROBABILMENTE A UN CITTADINO CINESE E' STATA RIMOSSA DAI CARABINIERI INTERVENUTI SUL POSTO. CI AUGURIAMO CHE NON SIA UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA CINESI.
VIGILEREMO CON ATTENZIONE.........GRAZIE

mercoledì 8 dicembre 2010

NATALE 2010-CENTRO STORICO DI ROMA E LUCE FU...................

VIA MARGUTTA ILLUMINATA
NATALE 2010: CARATELLI (PDL); CENTRO STORICO E LUCE FU...................!
Roma Capitale addobbata a festa al pari delle altre grandi capitali europee. Finalmente tra poche ore anche Roma avrà le vie del Centro Storico, Via Margutta, Via Vittoria, Via del Corso, Via del Babbuino, Via della Vite, Via di Ripetta, Via Frattina, Via Condotti, Via del Governo Vecchio, Via della Croce ecc.. ravvivate da luminarie per le festività Natalizie grazie all'impegno economico del Comune di Roma e al supporto del Consigliere Augusto Caratelli del Pdl che unitamente a 42 associazioni del centro storico e ad alcuni sponsor,  con un grande lavoro di sinergia hanno permesso il raggiungimento di questo eccezionale risultato. Un sentito ringraziamento va al Sindaco di Roma Gianni Alemanno e all'Assessore al Commercio Davide Bordoni che hanno raccolto la sfida permettendo a Roma Capitale di compiere un ulteriore balzo in avanti sulla strada intrapresa della rinascita di Roma.
Ritengo che l'iniziativa, prima nel suo genere, possa ritenersi sicuramente propedeutica per il futuro, l'obiettivo è quello di gettare le basi per progetti futuri che devono vedere il conivolgimento di un numero sempre maggiore di associazioni con il preciso intento di rilanciare il centro storico sotto tutti i punti di vista.
E' quanto dichiara il Consigliere Augusto Caratelli I Municipio di Roma e Responsabile Pdl Regione Lazio alle attività produttive.AUDACES FORTUNA IUVAT

domenica 5 dicembre 2010

PIAZZA VITTORIO-GIARDINO TORNA A SPLENDERE

FINALMENTE DOPO 10 ANNI IL COMUNE DI ROMA IN PARTICOLARE IL SERVIZIO GIARDINI HA RISTRUTTURATO ALCUNE ZONE DEL GIARDINO PARTICOLARMENTE A RISCHIO.NOI DEL COMITATO AVEVAMO SEGNALATO PIU' VOLTE IL DEGRADO DEL GIARDINO DI PIAZZA VITTORIO.DA POCHI GIORNI DIVERSI OPERAI STANNO LAVORANDO PER I SEGUENTI OBIETTIVI:
1. SPOSTAMENTO PANCHINE VIALI PER ELIMINARE STAZIONAMENTO PERSONE UBRIACHE E MALEDUCATE
2. RIPARAZIONE PANCHINE
3.INSTALLAZIONE STACCIONATE IN LEGNO PER DISEGNARE PERCORSI A PIEDI E PROTEZIONI BAMBINI
4.RIPARAZIONE ED ELIMINAZIONE PARTI IN MARMO DISTRUTTE E RIPRISTINO LASTRE MARMO IN POSIZIONE DI SICUREZZA
5.RIPARAZIONE IMPIANTO DI INNAFFIAMENTO 
6.RECUPERO COSTONE LATO GIOCHI BAMBINI
7. PIANTUMAZIONE DI NUOVE ALBERATURE
L'IMPEGNO, LA FORZA, LA SERIETA' DI UN COMITATO CHE DIFENDE E DIFENDERA' SEMPRE IL RIONE L'ESQUILINO E LA CITTA' DI ROMA. ALEA IACTA EST

giovedì 2 dicembre 2010

ESQUILINO - LARGO S. VITO NUOVO TENTATIVO APERTURA MOSCHEA

IN QUESTE ORE DIVERSE PERSONE STANNO LAVORANDO (EDILIZIA) DIETRO LA SERRANDA (FOTO) PER APRIRE UN CENTRO CULTURALE ISLAMICO/MOSCHEA. SONO ORMAI CENTINAIA LE SEGNALAZIONI CHE GIUNGONO AL NOSTRO COMITATO IN PARTICOLARE PER I FORTI RUMORI CHE PROVENGONO DALL'INTERNO DEL LOCALE E DALLE CONTINUE LAMENTELE DI RESIDENTI E COMMERCIANTI PREOCCUPATI DELL'IMPATTO CHE POTRA' AVERE QUESTO LUOGO DI CULTO.IL CONSIGLIERE (PDL) AUGUSTO CARATELLI OGGI IN I MUNICIPIO HA PRESENTATO UNA MOZIONE PER CONOSCERE SE LE ATTIVITA' DI RISTRUTTURAZIONE ALL'INTERNO DEL LOCALE SONO STATE AUTORIZZATE DAL MUNICIPIO ROMA CENTRO STORICO,VISTO CHE NEL 2007 IL TENTATIVO DI APERTURA DI UN CENTRO ISLAMICO NELLO STESSO LUOGO FU SEQUESTRATO PER ABUSI EDILIZI. ALLORA PERCHE' NESSUNO CONTROLLA A PARTIRE DAL GOVERNO DI CENTRO-SINISTRA CHE GOVERNA IL I MUNICIPIO DA 20 ANNI? PERCHE'  L'UDC E' IN MAGGIORANZA CON LA SINISTRA E VOTA CONTRO LA MOZIONE DEL PDL E DI CARATELLI? A VOI OGNI CONCLUSIONE........................................................

venerdì 26 novembre 2010

ESQUILINO - NUOVI CASSONETTI PER L'IMMONDIZIA

ANCORA UNA GRANDE VITTORIA. IN QUESTE ORE L'AMA STA COLLOCANDO PER LE VIE DEL RIONE ESQUILINO I NUOVI CASSONETTI PER L'IMMONDIZIA.E' IL NOSTRO IMPEGNO DECENNALE SUL TERRITORIO. GRAZIE AL CONSIGLIERE (PDL) AUGUSTO CARATELLI CHE CI AIUTA OGNI GIORNO A RISOLVERE TUTTI I PROBLEMI, A VOLTE IMPIEGHIAMO POCO TEMPO ALTRE DI PIU', MA L'OBIETTIVO VIENE RAGGIUNTO. GRAZIE A TUTTI PER LE SEGNALAZIONI CHE CI FATE, CONTINUATE A SCRIVERCI.
ALEA IACTA EST

lunedì 15 novembre 2010

ESQUILINO - ACCOLTELLATO CINESE....FARE CONTROLLI A TAPPETO

OGNI GIORNO 2000 PERSONE SOSTENGONO IL COMITATO DIFESA ESQUILINO ROMA CAPUT MUNDI:
DELIBERA COMUNALE N° 10 UNA GRANDE VITTORIA CINESI IN CRISI
ESQUILINO: ACCOLTELLATO CINESE.......E' ORA DI FARE LUCE SULLA PRESENZA DELLA COMUNITA' CINESE NEL RIONE.GRAZIE A NOI NON POSSONO PIU' APRIRE NEGOZI DI BIGIOTTERIA, ABBIGLIAMENTO, CALZATURE TUTTI I TIPI E PELLETTERIA DELIBERA COMUNALE N. 10/2009 DETTA ANCHE DELIBERA CARATELLI:

sabato 6 novembre 2010

ESQUILINO - RIFINANZIARE SUBITO LEGGE REGIONALE 22/2001 PER LA RINASCITA ECONOMICA DEL CENTRO STORICO

IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI
(PDL) SI E' INCATENATO ALCUNI ANNI FA PER DIFENDERE I NEGOZI STORICI DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO DEL RIONE ESQUILINO E DEGLI ALTRI RIONI DEL CENTRO STORICO.GRAZIE ALLE PROTESTE DEI RESIDENTI LA CHINATOWN NON SI E' FATTA, INFATTI ROMA E' L'UNICA CITTA' DEL MONDO A NON AVERE UNA VERA E PROPRIA CHINATOWN. SONO 1200 LE ATTIVITA' COMMERCIALI NEL SOLO RIONE ESQUILINO SOLO 650 SONO IN MANO ALLA COMUNITA' CINESE.GRAZIE A NOI, SONO PRESENTI NEL RIONE ESQUILINO NOMI ILLUSTRI DEL MONDO DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO, LA GELATERIA FASSI, PASTICCERIA REGOLI,ABBIGLIAMENTO PONTECORVO, RISTORANTI E TRATTORIE FAMOSI ECC.ORA LA PRESIDENTE POLVERINI CI DEVE AIUTARE A RIFINANZIARE LA LEGGE REGIONALE 22/2001 VOLUTA FORTEMENTE DA NOI, MA DOPO L'ELEZIONE DELLA GIUNTA MARRAZZO I SOLDI STANZIATI SONO STATI ELIMINATI CON PROTESTE DURISSIME.OGGI IL DECLINO E' VICINO PER L'AGGRESSIVITA' DIMOSTRATA DALLA COMUNITA' CINESE. E' ORA CHE RENATA POLVERINI CON UN ATTO DI ORGOGLIO E PATRIOTTISMO DIA  SPERANZA AD UNA COMUNITA' ITALIANA CHE ATTENDE DA 5 ANNI LA RINASCITA DEL CENTRO STORICO DI ROMA CAPUT MUNDI.ALEA IACTA EST

venerdì 5 novembre 2010

ESQUILINO - VIALE MANZONI GRANDE VITTORIA NOTIFICATA DD DEMOLIZIONE CANNA FUMARIA

LO SCANDALO DI UNA CANNA FUMARIA INSTALLATA SULLA FACCIATA DI UN PALAZZO DEL 1900 IN VIALE MANZONI HA FATTO PROTESTARE CENTINAIA DI RESIDENTI CHE SI SONO RIVOLTI AL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) COMMISSARIO ALL'URBANISTICA DI ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA CENTRO STORICO E DOPO UN PERIODO DI LAVORO INTENSO E DIFFICILE E' STATA FINALMENTE EMESSA DALL'UFFICIO TECNICO LA DETERMINA DIRIGENZIALE DI DEMOLIZIONE.UNA GRANDE VITTORIA. GRAZIE CARATELLI. AUDACES FORTUNA IUVAT 

mercoledì 27 ottobre 2010

IMMIGRAZIONE - CARATELLI RIDURRE FORTEMENTE PERMESSI DI SOGGIORNO



IMMIGRAZIONE.CARATELLI(PDL), RIVEDERE CON URGENZA LEGGE IMMIGRAZIONE        
Sono  ormai migliaia i casi in cui vengono contraffatti i documenti relativi ai permessi di soggiorno rilasciati da uffici pseudo-autorizzati è necessario con urgenza rivedere l'impianto stesso della legge, infatti le truffe maggiori avvengono da parte di immigrati che  risultano essere in possesso di partita iva o soci di società. E' urgente porre un freno al rilascio di permessi di soggiorno, ad esempio concedendolo solo ai cittadini immigrati regolarmente assunti con contratto di dipendenza. Nel frattempo con coraggio la politica deve affrontare seriamente il problema ancorando il rilascio del permesso di soggiorno a modalità diverse da quelle attualmente in uso soprattutto per salvaguardare l'occupazione regolare. E' quanto dichiara il Consigliere Roma Capitale Municipio Roma Centro Storico Augusto Caratelli 

mercoledì 20 ottobre 2010

INVASIONE DI MERCI CONTRAFFATTE - FUORI LA CINA DAL WTO

ANCORA UN MEGA SEQUESTRO DI GIOCATTOLI CONTRAFFATTI E PERICOLOSI.INVITIAMO CALDAMENTE I CONSUMATORI DI ROMA E D'ITALIA A CONTROLLARE CON ESTREMA ATTENZIONE LE TARGHETTE POSTE SU GIOCATTOLI, VESTITI, SCARPE, PROFUMI, COSMETICA, PENNE, ARTICOLI IN PELLE, ELETTRODOMESTICI IN PARTICOLARE CLIMATIZZATORI E FORNI, BIGIOTTERIA, ARTICOLI DI TELEFONIA IN PARTICOLARE LE PILE PER I TELEFONINI, LE LAMPADE A BASSO CONSUMO, ADATTORI DI PRESA ELETTRICA ECC. TALE INVASIONE DI PRODOTTI CONTRAFFATTI OLTRE A CAUSARE UN DANNO ENORME PER L'ECONOMIA E L'OCCUPAZIONE IN ITALIA RAPPRESENTANO UN SERIO PERICOLO PER LA SALUTE DEI MALCAPITATI "UTILIZZATORI"  POICHE' SPESSO SONO UTILIZZATE SOSTANZE NOCIVE ALLA SALUTE DELLE PERSONE. SE POI PENSIAMO CHE INGENTI QUANTITA' DI QUESTI PRODOTTI SONO DESTINATI ALL'INFANZIA, BASTI PENSARE ALLE CENTINAIA DI SEQUESTRI ESEGUITI DALLA GDF, C'E' DAVVERO DI CHE  ALLARMARSI.....  PER QUANTO POSSIBILE OCCORRE CREARE UNA SORTA DI PASSAPAROLA CHE INDUCA LE PERSONE  A "RIFIUTARE" IL PRODOTTO CINESE  ORIENTANDO LA SCELTA VERSO PRODOTTI ITALIANI, CONTROLLATI, ACQUISTI CHE AIUTANO LE NOSTRE AZIENDE E QUINDI L'OCCUPAZIONE.....!.ALEA IACTA EST

venerdì 15 ottobre 2010

PUBBLICHIAMO UN ARTICOLO DI BEATRICE NENCHA ESTRATTO DAL QUOTIDIANO NOIROMA SUL CASO DEL I MUNICIPIO


ALTRO CHE (PRIMO) MUNICIPIO! QUELLO IN CENTRO STORICO E’ UN CASINO POPOLATO DA MATTI


di Beatrice Nencha
Si è conclusa ancora una volta in rissa, con il presidente del I municipio Orlando Corsetti (Pd) che si è scagliato contro il consigliere Augusto Caratelli (Pdl), reo di esasperare il clima in aula con le sue “truppe” di Militia Christi, la seduta di ieri del Consiglio municipale dedicata alla legge Tarzia sui consultori in discussione in Regione. Vero è che ognuno, a secondo del colore politico, oggi dà la sua versione dell’accaduto. Con dettagli che spesso non collimano: sedie che volano in aria, mani alla gola, minacce e insulti come «abortisti» e «dottor Mengele» rivolti dai militanti di Militia agli esponenti della maggioranza.
Alcuni dei quali, a fine seduta, hanno chiamato i carabinieri per far identificare i presenti. Ma Caratelli smentisce che qualcuno sia stato denunciato: «Anche io ho parlato con i carabinieri ma è Corsetti che era fuori di testa: dissentire da una votazione non può essere giudicata una provocazione» Il gruppo del Pd, in una nota congiunta, parla di «pesante aggressione da parte di un manipolo di esponenti del movimento oltranzista Militia Christi», con «l'invasione dell'aula da parte dei suddetti soggetti, già in passato protagonisti di tali intimidazioni e prontamente identificati dalla polizia municipale e che verranno diffidati dalle successive presenze in aula». A sostegno di questa ricostruzione sono subito scesi in campo i vertici del Pd, dal coordinatore romano Marco Miccoli («condanna alla gazzarra squadrista») fino al commissario regionale Vannino Chiti, che si appella a Maroni («è necessario che intervenga direttamente il ministro dell'Interno»).

Ma la verità sta nel mezzo. Secondo tutta l’opposizione, a bloccare il mini-sindaco del centro storico, «che si è lanciato contro Caratelli urlando “Io ti sfondo, ti rompo il c.» racconta il capogruppo del Pdl Stefano Tozzi, sono dovuti intervenire sette consiglieri, per ben due volte. Tanto che Corsetti, solo dopo essersi calmato, è andato in bagno a rimettersi la cravatta. «Io stesso mi sono fatto male mentre lo trattenevamo» aggiungono Tozzi e Veloccia, «lui era arrivato a meno di un metro dal nostro consigliere e ha tentato di mettergli le mani al collo». E dire che la seduta era iniziata con tutti altri toni, «ovvero con Corsetti che pregava me di stare calmo» conclude il capogruppo del Pdl e conferma una consigliera Pd. Contemporaneamente anche il presidente dell’aula, Stefano Marin, è rimasto coinvolto in uno scontro verbale con Militia mentre la consigliera Cristina Elena de Luca (Udc) veniva apostrofata, dal movimento pro-vita, con epiteti come «mercenaria» e «chi ti paga per il tuo lavoro».

Raccogliendo la solidarietà di tutto il Consiglio, con l’opposizione che in un comunicato ha definito «toni inaccettabili» quelli usati da Militia. La giovane consigliera dell’Udc, però, non nasconde un certo imbarazzo nella posizione assunta dal suo gruppo. Che in Regione, col capogruppo Carducci, sostiene la legge Tarzia, mentre in Municipio il gruppo esce dall’Aula. «L’impostazione della legge la condividiamo e quella di oggi non è assolutamente una presa di distanza dalla posizione di Carducci» spiega la De Luca, «ma l’Udc è in una posizione scomoda, anche a livello nazionale, si vede che è nella nostra vocazione».

Comments  


giovedì 14 ottobre 2010

MUNICIPIO I:UDC CEDE A SINISTRA RADICALE SU LEGGE TARZIA-LEGGE PER LA VITA

AUGUSTO CARATELLI
Omniroma -CONSULTORI,CARATELLI(PDL):"RISSA IN MUNICIPIO PER IRRESPONSABILITÀ UDC"

(OMNIROMA) Roma, 14 ott - "E' alquanto deprimente e assurdo
vedere un partito di ispirazione cattolica abbandonare l'aula
durante il voto sulla mozione della sinistra radicale contro la
Legge Tarzia che contrariamente è stata già firmata in Regione
Lazio. Non è più accettabile proseguire con un partito come
l'Udc che nel Municipio Roma Centro Storico - Municipio più
importante d'Italia governa con la sinistra radicale e alla
Regione Lazio governa con il Centro Destra del governatore
Polverini. A questo punto i leader del partito Udc Pierfernando
Casini e Lorenzo Cesa non devono più consentire che la politica
della poltrona prevalga su temi così delicati che sono stati
elemento fondante del Partito della Democrazia Cristiana e poi
dell'Udc". Lo dichiara in una nota il Consigliere Pdl Augusto
Caratelli Municipio Roma Centro Storico del Comune di Roma.
red

venerdì 8 ottobre 2010

NUOVO SISTEMA ELETTORALE - LA VERA DEMOCRAZIA

 COMITATO DIFESA ROMA CAPUT MUNDI SEDE ESQUILINO PROPONE UN SISTEMA ELETTORALE INNOVATIVO E FORTEMENTE LEGATO AL TERRITORIO:
IL COLLEGIO ELETTORALE CON PREFERENZA:
SI CREANO COLLEGI ELETTORALI CAMERA E SENATO CON LA POSSIBILITA' DI CANDIDARE FINO A 5 CANDIDATI PER OGNI PARTITO. IN QUESTO CASO E' POSSIBILE ESPRIMERE LA PREFERENZA SUL SIMBOLO DI UN PARTITO E SCRIVERE O BARRARE IL NOME DI UN CANDIDATO TRA I CINQUE IN LISTA. IL CANDIDATO CHE PRENDERA' PIU' PREFERENZE VINCERA' IL COLLEGIO E SARA' ELETTO DEPUTATO O SENATORE DI QUEL TERRITORIO, COSI' IL CITTADINO ELETTORE POTRA' ESPRIMERE LA PREFERENZA NEL TERRITORIO A CUI APPARTIENE.
LA PIU' BELLA LEGGE ELETTORALE........................CHE NE DITE
ALEA IACTA EST

sabato 2 ottobre 2010

PIAZZA VITTORIO - BASTA MANIFESTAZIONI APPELLO AL SINDACO ALEMANNO E AL DELEGATO DEL CENTRO STORICO

GUARDATE QUESTA MANIFESTAZIONE INTERCULTURALE DEL SINDACATO EDILIZIA UN VERO E PROPRIO SCEMPIO.NON TOLLEREREMO PIU' COMPORTAMENTI SCELLERATI DA PARTE DI CHI PROFESSA LA DIFESA DI LAVORATORI STRANIERI IN EDILIZIA E POI PARCHEGGIA DIVERSI CAMION E FURGONI ALL'INTERNO DEL GIARDINO DI PIAZZA VITTORIO QUESTO SIGNIFICA FREGARSENE DEL CITTADINO E DEI RESIDENTI. INFATTI DOMENICA SCORSA DECINE DI RESIDENTI HANNO CHIAMATO IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) IL QUALE SOPRAGGIUNTO SUL POSTO HA RILEVATO QUESTE IMMAGINI (FOTO).LO STESSO CARATELLI HA SCRITTO CON UN COMUNICATO STAMPA AL SINDACO DI ROMA E AL DELEGATO AL CENTRO STORICO DINO GASPERINI INVITANDOLI A NON AUTORIZZARE PIU' MANIFESTAZIONI ALL'INTERNO DEL GIARDINO DI PIAZZA VITTORIO PER EVITARE INGENTI DANNI CHE POSSONO ESSERE PROCURATI DA IMMAGINI DI QUESTO TIPO.FACTA NON VERBA

ESQUILINO-VIA NAPOLEONE III ANCORA UNA VITTORIA CHIUSO DALLA QUESTURA LOCALE CINESE

ANCORA UNA LOCALE CINESE POSTO SOTTO SEQUESTRO DALLA QUESTURA DI ROMA. QUESTI CONTINUI SEQUESTRI DA PARTE DELLA POLIZIA DI STATO, DELLA GUARDIA DI FINANZA, DEI CARABINIERI E DALLA POLIZIA MUNICIPALE SIGNIFICA UNA SOLA COSA..............CHE AVEVAMO, ABBIAMO E AVREMO RAGIONE A SOSTENERE CHE L'ESQUILINO E' IL CENTRO E LA MENTE DI UNA ILLEGALITA' DIFFUSA.ANCORA UN GRAZIE ALLE FORZE DELL'ORDINE CHE OGNI GIORNO CON ABNEGAZIONE CONDUCONO UNA BATTAGLIA CONTRO L'ILLEGALITA', CHE VEDRA' SEMPRE IL NOSTRO SOSTEGNO, IL SOSTEGNO DEL COMITATO ROMA CAPUT MUNDI CHE SI BATTE PER RIPRISTINARE LA LEGALITA' NEL RIONE ESQUILINO E NELLA CITTA' DI ROMA. ALEA IACTA EST

sabato 25 settembre 2010

ESQUILINO - LARGO S. VITO NUOVO TENTATIVO APERTURA MOSCHEA

NELLA FOTO LOCALE IN RISTRUTTURAZIONE PER L'IMMINENTE APERTURA DI UNA MOSCHEA, SONO CENTINAIA LE SEGNALAZIONI DI PROTESTA E PREOCCUPAZIONE  PERVENUTE AL NOSTRO BLOG. UNA DELEGAZIONE DEL COMITATO INSIEME AL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) HA INCONTRATO RESIDENTI E COMMERCIANTI PER FARE IL PUNTO SUL DA FARSI.E' PREVISTA UN ASSEMBLEA CITTADINA CHE SARA' CONVOCATA PER DECIDERE SULLA MANIFESTAZIONE RICHIESTA APPUNTO DAI CITTADINI CHE LAMENTANO ANCHE LA VICINANZA A MENO DI 10 METRI DALLA CHIESA DI S.VITO E A MENO DI 20 METRI DALLA CHIESA DI S. ALFONSO. ALEA IACTA EST

giovedì 23 settembre 2010

ESQUILINO - POLIZIA CHIUDE CASA D'APPUNTAMENTI E BED & BREAKFAST ABUSIVI....GRAZIE

GRAZIE ALLA POLIZIA DI STATO E AI CARABINIERI PER IL SEQUESTRO AVVENUTO OGGI DI UNA CASA DI APPUNTAMENTI E DI UN BED&BREAKFAST CHE OSPITAVA ILLEGALMENTE 18 PERSONE DI DIVERSE NAZIONALITA'. L'INCESSANTE ATTIVITA' DELLA NOSTRA VIGILANZA CITTADINA CIRCA 300 PERSONE E 2000 SOSTENITORI CONTINUA A DARE RISULTATI LUSINGHIERI PER LA RIQUALIFICAZIONE E LA VIV IBILITA' DEL NOSTRO STORICO E GLORIOSO RIONE.
CITTADINO ALZATI E SOSTIENICI

venerdì 17 settembre 2010

SOSTENIAMO SARKOZY SULLE QUESTIONI ROM E BURKA

MARTEDI' 21 SETTEMBRE 2010 DALLE ORE 17 PRESSO L'AMBASCIATA FRANCESE (PIAZZA FARNESE) SIT-IN DI SOSTEGNO AL PRESIDENTE FRANCESE SARKOZY PER DIFENDERE LE  GIUSTE POSIZIONI SU ROM E BURKA. SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE PER QUALSIASI INFORMAZIONI CONTATTARE I PORTAVOCE BORGIA, FUNGI E VALLOCCHIA.
ALEA IACTA EST

giovedì 9 settembre 2010

VIA CAVOUR - L'ASSALTO DEI NEGOZI DI SOUVENIR CINESI NONOSTANTE DIVIETO


GUARDATE QUESTA FOTO SCATTATA OGGI DOVE APPARE CHIARO LA PAROLA VENDITA DI  FIORI, MA IN REALTA' E' UN NEGOZIO CINESE DI SOUVENIR. NEGOZI CHE DOPO UN ACCURATO CENSIMENTO DEL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) ED ALCUNI TRA RESIDENTI E COMMERCIANTI NE SONO STATI CONTATI 18.CHIEDIAMO AL PRESIDENTE DEL PD ORLANDO CORSETTI DI APRIRE UN INCHIESTA PER CAPIRE COME MAI NONOSTANTE LA DELIBERA COMUNALE   N° 10 DEL 2009 VOLUTA FORTEMENTE DAL CONSIGLIERE CARATELLI PER PROTEGGERE ALCUNE MERCEOLOGIE CHE SONO IL PILASTRO DELL'ECONOMIA ITALIANA IN VIA CAVOUR NONOSTANTE LA DELIBERA COME ABBIAMO DETTO CI SONO ORMAI 18 ATTIVITA' COMMERCIALI CHE VENDONO SOUVENIR?????????CHE VERGOGNA CHE RIVOLGIAMO AD UNA MAGGIORANZA DI CENTRO-SINISTRA CHE GOVERNA IL I MUNICIPIO DA 20 ANNI. CITTADINO ALZATI E VOTA

lunedì 6 settembre 2010

NEL CASO IN CUI SI VOTASSE IL COMITATO PROPONE UNA LEGGE ELETTORALE INNOVATIVA

IL COMITATO DIFESA ROMA CAPUT MUNDI SEDE ESQUILINO PROPONE UN SISTEMA ELETTORALE INNOVATIVO E FORTEMENTE LEGATO AL TERRITORIO:
IL COLLEGIO ELETTORALE CON PREFERENZA:
SI CREANO COLLEGI ELETTORALI CAMERA E SENATO CON LA POSSIBILITA' DI CANDIDARE FINO A 5 CANDIDATI PER OGNI PARTITO. IN QUESTO CASO E' POSSIBILE ESPRIMERE LA PREFERENZA SUL SIMBOLO DI UN PARTITO E SCRIVERE O BARRARE IL NOME DI UN CANDIDATO TRA I CINQUE IN LISTA. IL CANDIDATO CHE PRENDERA' PIU' PREFERENZE VINCERA' IL COLLEGIO E SARA' ELETTO DEPUTATO O SENATORE DI QUEL TERRITORIO, COSI' IL CITTADINO ELETTORE POTRA' ESPRIMERE LA PREFERENZA NEL TERRITORIO A CUI APPARTIENE.
LA PIU' BELLA LEGGE ELETTORALE........................CHE NE DITE
ALEA IACTA EST

domenica 5 settembre 2010

VIA GIOBERTI - UNA ROSTICCERIA CHE FA PAURA.....MA CHE SCHIFO

MA CHE SCHIFO. APRIAMO QUESTO COMMENTO CON QUESTA IMMAGINE CHE CI ARRIVA DAL NOSTRO PORTAVOCE DI VIA GIOBERTI. UN NEGOZIO E PIU' PRECISAMENTE UNA ROSTICCERIA CHE OGNI SERA CREA QUESTA DISCARICA A CIELO APERTO (FOTO) A DUE PASSI DALLA STAZIONE TERMINI.LA SEGNALAZIONE RACCOLTA DAL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI SARA' IMMEDIATAMENTE PORTATA A CONOSCENZA DELLE AUTORITA' DI POLIZIA, CARABINIERI E AMA PER SANZIONARE PESANTEMENTE LE ATTIVITA' CHE PROVOCANO QUESTO SCEMPIO.AUDACES FORTUNA IUVAT

martedì 31 agosto 2010

PIAZZA VITTORIO - CINESI TENTANO APERTURA RISTORANTE MA.........

TENTATIVO DI APERTURA DI UN RISTORANTE  CHE FINO A POCHI MESI FA ERA UN NEGOZIO ITALIANO DI ABBIGLIAMENTO DI LUSSO, OGGI LE SEDIE (FOTO) SONO STATE SCARICATE PER TENTARE DI APRIRE UN RISTORANTE ITALO-CINESE.LA CANNA FUMARIA NECESSARIA PER SVOLGERE TALE ATTIVITA' DOV'E'???????????????????????????
ABBIAMO INTERESSATO IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) QUALE COMMISSARIO AL COMMERCIO DEL COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA CENTRO STORICO CHE HA APERTO UN INCHIESTA PER FAR LUCE SULLE EVENTUALI AUTORIZZAZIONI.PER IL MOMENTO IL RISTORANTE E' CHIUSO. CHIEDIAMO A CARATELLI UN IMPEGNO PARTICOLARE COME HA SEMPRE FATTO NEL DIFENDERE FINO IN FONDO IL RIONE ESQUILINO E ROMA. AUDACES FORTUNA IUVAT

venerdì 20 agosto 2010

SIAMO TORNATI PER VINCERE GRANDI BATTAGLIE

DOPO LA PAUSA DI FERRAGOSTO TUTTI I LEGIONARI DEL COMITATO SONO TORNATI A CONTINUARE LE BATTAGLIE CHE CI HANNO CONTRADDISTINTO IN QUESTI ULTIMI 10 ANNI: INVASIONE CINESE, MERCI CONTRAFFATTE,  INTEGRAZIONE SOSTENIBILE, SOSTEGNO AD ANZIANI, REPRESSIONE DELL'ILLEGALITA' DIFFUSE, LOTTA ALLA GLOBALIZZAZIONE SENZA REGOLE, AIUTO AI LAVORATORI ITALIANI CONTRO LE DELOCALIZZAZIONI DELLE FABBRICHE CHE TRADISCONO IL MADE IN ITALY, ROMA COME CITTA' MODELLO EUROPEO A PARTIRE DALL'ANTICA ROMA AD OGGI, AIUTO E SOSTEGNO AI GRUPPI DI RIEVOCAZIONE STORICA ROMANA AD ESEMPIO IL GRUPPO STORICO ROMANO.

venerdì 13 agosto 2010

BUON FERRAGOSTO 2010

IL COMITATO DIFESA ROMA CAPUT MUNDI - SEDE ESQUILINO AUGURA A TUTTI UN BUON FERRAGOSTO

       BUON FERRAGOSTO 
      2010    

lunedì 9 agosto 2010

ANCORA SEQUESTRI DI MERCI CINESI PER BAMBINI........L'ESQUILINO COMBATTE UNITEVI A NOI


Capi di abbigliamento per uomo donna, bambino contenenti sostanze cancerogene. 



Il sequestro (Proto)
Il sequestro (Proto)
ROMA - Capi d'abbigliamento «prodotti mediante l'impiego di sostanze tossiche per la salute umana, nonchè cancerogene (cromo esavalente) in concentrazione notevolmente superiori ai limiti consentiti dalla normativa vigente e per cui inoltre si è omesso di segnalarne la presenza e l'esatto quantitativo utilizzato nella produzione». È la motivazione per la quale il gip del tribunale di Tivoli Pier Luigi Balestrieri ha disposto il sequestro preventivo di della merce di produzione cinese per evitare che venga commercializzata. Nove i cittadini cinesi, 6 uomini e 3 donne tra i 52 e i 37 anni, indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Tivoli tutti provenienti dalla provincia di Zhejang e denominata «Master China».
GLI ODORI NAUSEABONDI - La merce contraffatta made in China, partiva da un magazzino di oltre 6mila mq in via Consolini a Tivoli Terme e veniva probabilmente venduta nei mercati ambulanti di tutta Italia. Il magazzino aveva subito un sequestro preventivo lo scorso aprile. Nell’esaminare la merce la municipale aveva notato che molti prodotti, come i bavaglini e le tute per i neonati, emanavano un odore forte e nauseabondo, probabilmente dovuto al tipo di coloranti impiegati. Nei mesi successivi è stato infatti accertato che per la realizzazione erano stati utilizzati materiali tossici, tra i quali cromo esavalente, sostanza cancerogena, in concentrazioni notevolmente superiori ai limiti consentiti. Le indagini della municipale continuano per scoprire dove l’abbigliamento veniva venduto.
IL MAGAZZINO E IL TIR - Ad eseguire il sequestro del grande quantitativo di merce, tra cui abbigliamento da uomo, donna, bambino, scarpe e altro sono stati una quarantina di agenti della polizia municipale dell'VIII Gruppo di Roma diretti dal comandante Antonio Di Maggio. Durante le operazioni (ancora in corso, alle quali è presente anche il delegato del Sindaco di Roma alla Sicurezza Giorgio Ciardi) è stato sequestrato un Tir che trasporta scarpe contraffatte proveniente dalla Spagna. Al grande magazzino al quale saranno messi i sigilli, gli agenti della polizia municipale sono arrivati dopo aver scoperto, in alcuni negozi del quartiere Esquilino di Roma, capi d'abbigliamento che già a prima vista apparivano non conforme alle norme comunitarie, «potenzialmente pericoloso per la salute» e privo di etichette con l'indicazione delle materie prime usate per la produzione. In quell'occasione era scattato già un primo sequestro probatorio disposto dal sostituto procuratore della Dda di Roma Carlo La Speranza. Da lì l'avvio delle indagini degli agenti diretti da Di Maggio con perquisizioni estese a tutto l'hinterland romano.


sabato 31 luglio 2010

ESQUILINO - REINTRODURRE VUOTO A RENDERE CHE PROPOSTA!!!!!!!!!!


ESQUILINO:CARATELLI(PDL);URGENTE REINTRODURRE IL VUOTO A RENDERE
Faccio appello al Sindaco di Roma Alemanno per individuare un meccanismo per reintrodurre il vuoto a rendere per le bottiglie di vetro che contengono alcolici.Sono migliaia infatti le bottiglie che vengono abbandonate in strada da scellerati avventori che dopo aver consumato birre o altro lasciano a terra il pericoloso contenitore di vetro. E' giunto il momento di reintrodurre il vuoto a rendere per le bottiglie contenenti alcolici con l'obiettivo di recuperare il vetro incentivando la restituzione del vuoto presso l'esercente salvaguardando l'incolumità delle persone e il rispetto dell'ambiente.E' quanto dichiara il commissario al commercio e alla sicurezza del Municpio Roma Centro Storico  Consigliere Augusto Caratelli 

venerdì 23 luglio 2010

IL SINDACO ALEMANNO ALL'ESQUILINO - ALEA IACTA EST


Il 27 luglio alle ore 18, 30 in Piazza Manfredo Fanti nel salone dell’Acquario Romano si svolgerà la:
I° Conferenza programmatica per la rinascita dei
Rioni Esquilino e Monti.
Parteciperanno all’evento:
il Sindaco di Roma On. Gianni Alemanno nella foto (Consigliere Augusto Caratelli vestito da senatore in occasione del Natale di Roma 2010) e Il Prefetto Di Roma dott. Giuseppe Pecoraro.
Tutti i Cittadini che amano questi Rioni sono invitati a partecipare, per dare il loro contributo al fattivo rinnovamento.
I lavori si svolgeranno con l’approvazione di un documento programmatico da consegnare al Sindaco, con l’intervento del Sindaco e del Prefetto e con l’impegno dell’Associazione a monitorare i progressi ottenuti con cadenza semestrale.

giovedì 22 luglio 2010

ESQUILINO - LA GUERRA DEI CARTONI CINESI

E' UNA GUERRA, LA GUERRA DEI CARTONI CINESI CHE AD OGNI ORA DEL GIORNO VENGONO LASCIATI VICINO AI CASSONETTI (FOTO) IMPEDENDO ALLE PERSONE SOPRATTUTTO LE PIU' ANZIANE DI POTER GETTARE L'IMMONDIZIA. QUESTI CARTONI NON POSSONO ESSERE LASCIATI LI' DOVE LI VEDETE MA DEVONO ESSERE PIEGATI E RECUPERATI. LA COMUNITA' CINESE SE NE FREGA DELLA CIVILTA' E DELLE REGOLE PERCHE' LORO DEVONO ESERCITARE IL COMMERCIO ALL'INGROSSO PER OVVI MOTIVI  E RICORDIAMO CHE IL COMMERCIO ALL'INGROSSO E' VIETATO NEL RIONE ESQUILINO. INFATTI E' ANCHE  VIETATO BUTTARE I CARTONI VICINO AI CASSONETTI E ALLORA L'AMA E I SUOI ISPETTORI DEVONO SANZIONARE PESANTEMENTE CHI VIOLA QUESTA NORMA. ALEA IACTA EST

sabato 17 luglio 2010

PIAZZA VITTORIO - FURGONI........ CHE VERGOGNA

QUESTA MATTINA NONOSTANTE LA ZTL MERCI ALCUNI FURGONI ( FOTO ) SI OSTINANAVANO ANCORA A SOSTARE IN AREE VIETATE COME  A PIAZZA VITTORIO EMANUELE II FRONTE VIA NAPOLEONE III (FOTO) .........E GUARDATE GUARDATE IMPEDISCONO AD UNA AUTOVETTURA PARCHEGGIATA REGOLARMENTE  SULLE STRISCE BLU DI USCIRE.  C'E' DA SOTTOLINEARE COMUNQUE CHE EPISODI COME QUESTO SONO SEMPRE MENO FREQUENTI GRAZIE ALL'INTERVENTO DEL CONSIGLIERE PDL AUGUSTO CARATELLI CHE E' RIUSCITO AD ATTIVARE DIVERSE PATTUGLIE DELLA POLIZIA MUNICIPALE PER UN MAGGIORE  CONTROLLO  DEL TERRITORIO. LA VITTORIA E' VICINA

venerdì 9 luglio 2010

ESQUILINO - VIA SOMMEILLER UN BANCO SUL NUOVO MARCIAPIEDE SUBITO INDAGINE

PROTESTANO I RESIDENTI DI SANTA CROCE DOPO LA RISTRUTTURAZIONE DI VIA SOMMEILLER. A LAVORI ANCORA NON ULTIMATI  E' SPUNTATO UN CHIOSCO (FOTO) DI FRUTTA E VERDURA CHE OGGI VENDEVA TRANQUILLAMENTE. LA POLIZIA MUNICIPALE DOVRA' PRONTAMENTE ACCERTARE SE CI SONO I REQUISITI PER POSIZIONARE IL CHIOSCO PRIMA DEL COLLAUDO. ABBIAMO A TAL PROPOSITO INTERPELLATO  IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) PROMOTORE DEL RIFACIMENTO DEI MARCIAPIEDI E DEL MANTO STRADALE IL QUALE CI HA RIFERITO CHE LA DELIBERA 35/2006 NON CONSENTE IL POSIZIONAMENTO DI BANCHI  IN SEDE FISSA.IL CONSIGLIERE SI E' IMPEGNATO A CHIARIRE QUANTO PRIMA LA VERGOGNOSA SITUAZIONE..........CHI E' STATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.ALEA IACTA EST

sabato 3 luglio 2010

ESQUILINO - LA GUERRA DEI FURGONI.......MOBILITIAMOCI PER LA VITTORIA


GUARDATE QUESTA FOTO CHE IMMORTALA DUE FURGONI CINESI PARCHEGGIATI IN CURVA CHE STANNO IN TUTTA TRANQUILLITA' CARICANDO MERCI SU VIA CAPPELLINI ANGOLO VIA TURATI IN AREA SOTTOPOSTA A ZTL CIOE' VIETATAAAAAAAA. CIO' CHE ANCORA UNA VOLTA RILEVIAMO E' LA PREPOTENZA E L'ARROGANZA  DI QUESTE PERSONE CHE INCURANTI DEL GRAVE PERICOLO CHE INCOMBE  SUGLI AUTOMOBILISTI E PEDONI CONTINUANO NEL LORO "LAVORO" ABUSIVO DI CARICO DI MERCI. IL NOSTRO PORTAVOCE ALESSANDRO VALLOCCHIA INTERVENUTO SUL POSTO INVITAVA GLI "AUTORI DELL'ABUSO" AD ANDARE  VIA,  NEL FRATTEMPO UNA PATTUGLIA DI POLIZIA SI FERMAVA  PRESTANDO AIUTO E A QUEL PUNTO GLI AUTISTI SI ALLONTANAVANO  IN FRETTA DALL'INCROCIO. AUDACES FORTUNA IUVAT

lunedì 28 giugno 2010

ESQUILINO - SENSAZIONALE................ GUARDA GLI ARTICOLI DI LIBERO

QUI DI FIANCO GLI ARTICOLI DEL QUOTIDIANO LIBERO CHE ALCUNI MESI FA RACCONTAVA LA STORIA DELLE PSEUDO-BANCHE CINESI PRESENTI NEL RIONE ESQUILINO QUANDO LEGGERAI GLI ARTICOLI.............. A TE OGNI CONCLUSIONE.
ALEA IACTA EST

ESQUILINO - GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA BANCHE CINESI FANTASMA

OGGI LA GDF HA SEQUESTRATO DUE BANCHE CINESI FANTASMA UNA IN VIA PRINCIPE UMBERTO E UNA IN VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME. IL COMITATO ESULTA DOPO CHE CENTINAIA DI RESIDENTI AVEVANO SEGNALATO QUESTE ANOMALIE DOVE DEI BLINDATI CON TANTO DI UOMINI ARMATI RITIRAVANO QUESTE INGENTI SOMME DI DENARO.CONTINUEREMO IN MIGLIAIA A COMBATTERE CONTRO CHI PENSA DI FARE DELL'ESQUILINO DI ROMA E DELL'ITALIA IL CENTRO DEL MONDO ILLEGALE. NUMQUAM QUIESCERE  

sabato 26 giugno 2010

ESQUILINO-VIALE MANZONI CASSONETTO RIPRISTINATO A TEMPI RECORD

GRAZIE ALL'INTERVENTO DEL NOSTRO PORTAVOCE MARCO FUNGI E' STATO RISOLTO IN TEMPI RECORD IL MISTERO DEL CASSONETTO SCOMPARSO. UN CAMION AMA PER MOTIVI SCONOSCIUTI HA CARICATO AL SUO INTERNO IL CASSONETTO E GRAZIE ALLA SEGNALAZIONE DI MARCO INOLTRATA AL NOSTRO CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) MUNICIPIO I  DI ROMA IERI NOTTE L'AMA HA PROVVEDUTO A RIPOSIZIONARE  UN ALTRO CASSONETTO E A RIPRISTINARE LA SITUAZIONE.
ANCORA UN GRAZIE A MARCO FUNGI PER LA TEMPESTIVITA' CON CUI E' RIUSCITO A RISOLVERE UN SEMPLICE MA ROGNOSO PROBLEMA.ALEA IACTA EST

lunedì 21 giugno 2010

ESQUILINO-VIA SOMMEILLER UN BANCO ANCORA PRESENTE PERCHE'????????

UN VECCHIO CHIOSCO ANCORA IN MEZZO ALLA STRADA DURANTE I LAVORI STRADALI PERCHE' PERCHE'?????????????????????????????
CHI HA DETTO AL TITOLARE CHE IL BANCO FISSO PUO' RIMANERE LI'????????????????? IL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) CI HA COMUNICATO CHE LA DELIBERA COMUNALE 35/2006 NON CONSENTE INSTALLAZIONI IN SEDE FISSA QUANDO SONO PRESENTI MENO DI 15 BANCHI. ALLORA VISTO CHE IL BANCO FISSO E' UNO LA POLIZIA MUNICIPALE DEVE RIMUOVERE AL PIU' PRESTO IL BANCO. ALEA IACTA EST

giovedì 17 giugno 2010

PATRIA ITALIA:DIFENDI I LAVORATORI ITALIANI PROTESTA CON NOI



Venerdì 18 giugno, ore 16.00, presso Piazzale Ferruccio Parri all'Eur, 
simbolicamente di fronte la sede nazionale di Confindustria, 
IL FORO753 INSIEME AL COMITATO DIFESA ROMA CAPUT MUNDI -ESQUILINO
DIRANNO "NO" al fenomeno delle delocalizzazioni delle imprese italiane all'estero.
>Un enorme tricolore di oltre 900m² sarà issato di fronte la sede 
>nazionale di Confindustria, per invitare a tifare Italia anche nel 
>lavoro.
>Ogni giorno si assiste al tradimento e all'uccisione del lavoro nella 
>nostra Nazione.
>
>Sempre più gruppi industriali trasferiscono la loro produzione dal 
>territorio nazionale in paesi stranieri dove spesso non vi è alcuna 
>valida regolamentazione del mercato del lavoro, dove il costo del 
>lavoro è anche il 75% in meno rispetto alla paga di un lavoratore 
>italiano di pari settore, nei quali è storicamente e culturalmente 
>assente la tutela verso il diritto alla dignità del lavoro, frutto 
>della secolare civiltà giuridica europea.
>
>Con fabbriche, impianti e call center di imprese italiane trasferite 
>all'estero, assistiamo inesorabilmente al crollo delle opportunità di 
>lavoro in Italia e negli altri grandi Stati europei, si approfitta 
>egoisticamente delle più deboli economie sparse per il mondo e si 
>sfrutta selvaggiamente la crisi e la disperazione globalizzata per 
>interessi privati.
>In queste giornate in cui si vive la passione per la nazionale di 
>calcio, più che per il destino incerto dell'economia di Pomigliano,
>Auspicando che il fenomeno delle delocalizzazioni, con le sue pesanti 
>conseguenze economiche, sociali e culturali, venga messo al centro del 
>dibattito politico e culturale tanto in l'Italia, quanto in Europa, 
>proponiamo alcuni interventi in materia: pretendiamo dalle imprese che 
>delocalizzano la restituzione dei contributi e delle agevolazioni che 
>hanno ottenuto dallo Stato Italiano, vogliamo una legge che vincoli le 
>imprese a dotarsi di un "sistema di gestione" che preveda un Consiglio 
>di Sorveglianza con poteri di controllo condiviso tra imprese e 
>lavoratori, chiediamo la verifica da parte del "Garante Privacy" del 
>rispetto della tutela dei dati personali degli utenti di quelle 
>aziende, in particolare delle telecomunicazioni e del credito, che 
>delocalizzano in Stati che non garantiscono adeguata affidabilità 
>nella gestione dei dati sensibili o non soggetti alle norme vigenti in 
>Italia ed in Europa.
>
>Che la Politica riprenda il suo virtuoso primato sull'Economia, non 
>rendendo più gli Stati, europei e non, subalterni agli egoistici 
>interessi del capitalismo, produttivo o finanziario, che viziosamente 
>tende a privatizzare gli utili ed a socializzare le perdite.
Il Presidente del Comitato Difesa Roma Caput Mundi sede Esquilino
Augusto Caratelli
347.7747707

sabato 12 giugno 2010

ESQUILINO - VIA GIOBERTI RACCOLTA FIRME CONTRO IL DEGRADO UN SUCCESSO

12 GIUGNO 2010.
UN TRIONFO LA RACCOLTA FIRME DI OGGI CONTRO IL DEGRADO IN VIA GIOBERTI E VIA GIOLITTI. CENTINAIA LE PERSONE CHE SI SONO AVVICINATE AL TAVOLO DOVE IL CONSIGLIERE PDL AUGUSTO CARATELLI INSIEME AL PROMOTORE DELL'INIZIATIVA PAOLO FELIZIANI E AL PORTAVOCE DEL COMITATO DIFESA ESQUILINO-MONTI ROMA CAPUT MUNDI ALESSANDRO VALLOCCHIA HANNO RACCOLTO LE SEGNALAZIONI DEI RESIDENTI E ILLUSTRANDO ATTRAVERSO UN REPORTAGE FOTOGRAFICO (FOTO) IL DEGRADO CAUSATO DA DECINE DI VENDITORI ABUSIVI EXTRACOMUNITARI  CHE SPESSO  IMPEDISCONO AI CONDOMINI DI USCIRE DAL PORTONE DI CASA.LA POLIZIA DI STATO, CARABINIERI E VIGILI URBANI HANNO CONTROLLATO A TAPPETO TUTTA LA ZONA, CONTROLLI CHE PROSEGUIRANNO NEI PROSSIMI MESI. INOLTRE RAPPRESENTIAMO L'IMMOBILISMO POLITICO DEL PD CHE GOVERNA DA 20 ANNI IL MUNICIPIO I LASCIANDO APERTI ANCORA QUEI NEGOZI CHE SONO PALESEMENTE IN CONTRASTO  CON LA LEGGE. ALEA IACTA EST

venerdì 11 giugno 2010

ESQUILINO:CARTONI DEI NEGOZI CINESI.......MINIDISCARICHE

11 GIUGNO 2010:
ANCORA UN CASSONETTO SOMMERSO DA CARTONI PRODOTTI DAI NEGOZI CINESI. INFATTI IN PIENO GIORNO VENGONO SCARICATI DA LAVORATORI CINESI CHE INCURANTI DEL DIVIETO LASCIANO QUESTI CARTONI ACCANTO AI CASSONETTI I QUALI OSTRUISCONO (FOTO) IL PASSAGGIO PER CONSENTIRE DI BUTTARE L'IMMONDIZIA CHE SPESSO VIENE MESSA A TERRA DAGLI ANZIANI PERCHE' IMPEDITI. E' NECESSARIO CHE L'AMA PROVVEDA A SANZIONARE PESANTEMENTE QUEI NEGOZI CHE VIOLANO LE REGOLE E NONCURANTI DEL SENSO CIVICO CREANO DELLE VERE E PROPRIE MINIDISCARICHE.VIS PACEM PARA BELLUM 

venerdì 4 giugno 2010

ESQUILINO-VIA PRINCIPE UMBERTO ANCORA UN TENTATIVO DI APERTURA

04 GIUGNO 2010:
AUTOSCUOLA CHIUDE I BATTENTI IN VIA PRINCIPE UMBERTO PER LASCIARE POSTO A.............................LE LEGGI PROMOSSE DAL CONSIGLIERE AUGUSTO CARATELLI (PDL) NON CONSENTONO L'APERTURA DI QUATTRO TIPOLOGIE MERCEOLOGICHE BIGIOTTERIA, PELLETTERIA, SCARPE DI TUTTI I TIPI E ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI.TIPICHE DELLA COMUNITA' CINESE. CI AUGURIAMO CHE I NUOVI TITOLARI POSSANO APRIRE ATTIVITA' COMMERCIALI IN LINEA CON QUANTO RICHIESTO DALLA POPOLAZIONE RESIDENTE.AD MAIORA

venerdì 28 maggio 2010

EQUILINO-VIA CAPPELLINI NEGOZI ILLEGALI CINESI ...MOBILITAZIONE POPOLARE


28 MAGGIO 2010.

DOMANI SABATO 29 MAGGIO DALLE ORE 10,30 ALLE 12,30 SI TERRA' UNA RACCOLTA FIRME IN VIA CAPPELLINI ANGOLO VIA PRINCIPE AMEDEO PER DIRE BASTA ALL'ILLEGALITA' DEI NEGOZIANTI CINESI IN ALLEGATO COMUNICATO STAMPA:
ESQUILINO:CARATELLI(PDL)VIA CAPPELLINI CHIUDERE ATTIVITA' ILLEGALI CINESI
Sabato 29 maggio 2010 dalle ore 10,30 alle 12,30 si terrà insieme al Comitato Difesa Roma Caput Mundi  alla presenza del Portavoce di Roma Alessandro Vallocchia e ai Portavoce del I Municipio Massimiliano Borgia, Laura Franchitti e Jacopo Sanna una raccolta firme contro l'attività commerciale di Via Cappellini 2-14, locale già  sequestrato per abuso edilizio per aver "sventrato" nove  finestre di uno storico palazzo per ricavarne 7 attività commerciali. Questo deprecabile episodio fu ripreso da tutta la stampa nazionale ed internazionale ma a distanza di due anni  nonostante la DD commerciale di chiusura di fine 2008 che è stata regolarmente notificata, i negozi gestiti da cinesi sono tutt'ora aperti, inoltre la DD di demolizione per abuso edilizio risulta ancora sospesa anche dopo la dichiarazione ufficiale del Comune di Roma dell'Ufficio Condono Edilizio del 4 dicembre 2009. Sabato denunceremo l'ipocrita morale della Sinistra che per 20 anni ha governato e ancora governa il I Municipio di Roma  consentendo un abusivismo senza precedenti e distinguendosi per l' immobilismo che ha di fatto ha "inchidato" l'attività stessa del municipio. E' chiaro ed evidente che di fronte ad un caso come questo di Via Cappellini ci attendiamo che anche la magistratura e le forze dell'ordine ci diano il dovuto sostegno per mettere fine a questa scellerata situazione e ripristinare finalmente la legalità. E' quanto dichiara il Commissario al Commercio a alla Sicurezza del I Municipio di Roma Consigliere Augusto Caratelli. ALEA IACTA EST

giovedì 20 maggio 2010

MUNICIPIO I: SINISTRA IN STATO CONFUSIONALE

MUNICIPIO I : IMPASTATO SI, CROCIFISSO NO
Continua il corto circuito della sinistra del I Municipio di Roma. Oggi si è tenuta, al I Municipio l'intitolazione alla presenza dell'Associazione Libera dell'aula consiliare al martire della mafia Peppino Impastato.Il Gruppo Pdl pur ritenendo valida l'iniziativa, sottolinea l'incongruenza ravvicinata da parte della maggioranza, avvenuta nell'arco di due giorni  con l'impedimento dell'apposizione del crocifisso; infatti anche oggi i consiglieri del PD in grande imbarazzo sono "fuggiti" di fronte alla mozione sull'apposizione del crocifisso in aula consiliare. Tale impedimento è avvenuto attraverso una serie di scorrettezze istituzionali  e violazioni di regolamento municipale, risse tra i componenti della maggioranza. Inoltre riteniamo grave il comportamento della sinistra nell'arrogarsi il diritto di scegliere simboli e valori culturali e spirituali che debbono invece appartenere in egual misura alle tradizioni e alle radici del popolo italiano.E' quanto  dichiarano i consiglieri Pdl Marco Veloccia, Fabrizio Sequi, Luigi Ippoliti, Gianluca Caramanna, Valerio Lipardi e Augusto Caratelli 

domenica 16 maggio 2010

ESQUILINO-VIA TURATI ORA BASTA SARA' BATTAGLIA DURA E LUNGA

15 MAGGIO 2010:
ORA SARA' BATTAGLIA DURA E LUNGA CONTRO CHI PENSA DI FAR RITORNARE INDIETRO LA RIQUALIFICAZIONE DEL RIONE ESQUILINO. OGGI UN TIR CON UN CARICO ENORME E' STATO PESCATO IN VIA TURATI (FOTO) MENTRE SCARICAVA CENTINAIA DI BALLE COME NON AVVENIVA DAL 2007. ORA CI CHIEDIAMO SE QUESTO FATTO SIA UN CASO ISOLATO DI SCELLERATI CITTADINI BENGALESI CHE INCURANTI DI LEGGI E DELIBERE CONTINUANO A PENSARE CHE L'ESQUILINO SIA UN GRANDE MAGAZZINO, DURANTE LO SCARICO E' STATA AVVISATA LA POLIZIA MUNICIPALE CHE E' PRONTAMENTE INTERVENUTA BLOCCANDO L'AUTISTA E I 6 SCARICATORI PERSEGUENDO LE VIOLAZIONI. I SACCHI ERANO DESTINATI ALL'INTERNO DI UN CONDOMINIO IN VIA PRINCIPE AMEDEO 165 DENTRO UNO SCANTINATO. ORA CONTATTEREMO L'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO PER SAPERE SE LUI E' A CONOSCENZA DELL'ACCADUTO ED INFORMEREMO IL CONSIGLIERE (PDL) ALLA SICUREZZA AUGUSTO CARATELLI PER CAPIRE COSA STA ACCADENDO ALL'INTERNO DEL PALAZZO.AUDACES FORTUNA IUVAT

ZTL MERCI ESQUILINO

ZTL MERCI ESQUILINO
UNA VERGOGNA CHE DURA PIU' DI UN ANNO

BENVENUTI NEL BLOG DEL COMITATO PIU' FAMOSO DI ROMA

Il Comitato Difesa Esquilino - Monti poi trasformato in Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino nasce nel 1998 a seguito dell'apertura di 30 Attività Commerciali Cinesi e Bengalesi avvenute nel solo mese di Settembre 98. Alla luce di ciò centinaia di residenti hanno sentito la necessità di costituire questo importante COMITATO DI DIFESA che ha cercato in questi anni con grande forza e determinazione di riqualificare gli storici Rioni e la città di Roma con l'obiettivo di fermare la continua Invasione del Territorio in modo selvaggio e senza regole. Il Comitato si batte contro la desertificazione commerciale ed artigianale, il degrado e la superficiale attuazione delle Leggi e Delibere e contro la perdita di valori cristiani e cattolici e dell'identità propria di Roma. Grazie a tutti coloro che partecipano e sostengono le iniziative del Comitato.

Lettori fissi