lunedì 26 gennaio 2015

COMUNICATO STAMPA DI POCO FA CONTRO IL SINDACO MARINO, PERCHE' OGGI IL REGISTA SORRENTINO E' ANDATO DA MARINO PER PARLARE DEL DEGRADO NEL RIONE ESQUILINO E NOI ABBIAMO RISPOSTO COSI'. ARTICOLO DEL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA

ESQUILINO: (CARATELLI):RIONE IN SITUAZIONE DRAMMATICA
E’ una vergogna ciò che sta accadendo in queste ore in Campidoglio, sono più di otto mesi che protestiamo per il degrado e l’illegalità che impera nel rione esquilino e solo ora il Sindaco Marino sollecitato dal regista Sorrentino si accorge in che situazione viviamo. Infatti le criticità sono molteplici, nell’area del mercato ogni giorno centinaia di extracomunitari vendono materiale di dubbia provenienza trasformando via ricasoli e principe amedeo in un suk a cielo aperto e poi non vogliamo raccontare altro. Abbiamo sospeso ogni forma di protesta per far capire che senza la nostra presenza il degrado impera per questo ci prepariamo a scrivere un libro sulla verità dell’Esquilino. E’ quanto dichiara Augusto Caratelli Presidente del Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino e Maurizio Benedetti Presidente Comitati di Torpignattara e responsabili del Coordinamento di Ribellione dei Rione e Quartieri di Roma.


venerdì 16 gennaio 2015

SE QUALCUNO DAL CAMPIDOGLIO PENSA DI INFILTRARE DELLE PERSONE NEL COORDINAMENTO DI RIBELLIONE DEI RIONI E QUARTIERI DI ROMA, NON HA CAPITO NULLA. FACTA NO VERBA


domenica 11 gennaio 2015

COMUNICATO STAMPA DI POCHI MINUTI FA: CONTINUA INESORABILE LA NOSTRA BATTAGLIA PER FAR DIMETTERE IL SINDACO MARINO: ROMA:(COMITATI RIBELLIONE);SOPPRIMERE LINEA 105 O SARA’ BLITZ Dopo il grande successo di ieri in Campidoglio con la satira del senatore della repubblica di Roma Caius Maurizio Benedetti nei confronti del Sindaco di Roma Marino, abbiamo calendarizzato un’operazione verità sulla linea Atac 105 che parte dalla Stazione Termini per arrivare alla stazione grotte celoni passando per il rione Esquilino, il Pigneto, Torpignattara, Centocelle Giardinetti, Torre Angela, Torre Gaia, Grotteceloni. Apprendiamo che Atac e l’amministrazione capitolina hanno tagliato diverse linee pubbliche essenziali per la mobilità mettendo in difficoltà migliaia di romani, ma tiene attiva linea atac 105 sulla casilina la cui tratta viene gran parte coperta dalla metro C e dagli innumerevoli mezzi della linea 50 express, metro C costata migliaia di euro pro-capite ai cittadini romani. La domanda nasce spontanea perchè prendere la Metro C essere obbligati a pagare il biglietto quando si può usufruire della linea 105 a “gratis”. Infatti da un attento monitoraggio eseguito per diversi mesi abbiamo constatato che il 90% dei passeggeri della linea 105 non obblitera, scaricando quindi sui cittadini perbene paganti tale furbata, poi ci chiediamo perchè la Metro C è vuota. Alla luce delle decine di decine di segnalazioni pervenute al coordinamento di ribellione i Comitati sono pronti a azioni eclatanti al fine di ripristinare la legalità visto il perdurante immobilismo dell’amministrazione capitolina. Ricordiamo che la Metro C chiude i battenti alle ore 18,30 e poi ci candidiamo ad ospitare le olimpiadi di Roma del 2024. Basterebbe soltanto innalzare l’orario di chiusura della metro alle ore 22,00 ed eliminare la linea 105 pesante e costosa.. E’ quanto dichiara Augusto Caratelli Presidente del Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino e Maurizio Benedetti Presidente Comitati di Torpignattara e responsabili del Coordinamento di Ribellione dei Rione e Quartieri di Roma.


ZTL MERCI ESQUILINO

ZTL MERCI ESQUILINO
UNA VERGOGNA CHE DURA PIU' DI UN ANNO

BENVENUTI NEL BLOG DEL COMITATO PIU' FAMOSO DI ROMA

Il Comitato Difesa Esquilino - Monti poi trasformato in Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino nasce nel 1998 a seguito dell'apertura di 30 Attività Commerciali Cinesi e Bengalesi avvenute nel solo mese di Settembre 98. Alla luce di ciò centinaia di residenti hanno sentito la necessità di costituire questo importante COMITATO DI DIFESA che ha cercato in questi anni con grande forza e determinazione di riqualificare gli storici Rioni e la città di Roma con l'obiettivo di fermare la continua Invasione del Territorio in modo selvaggio e senza regole. Il Comitato si batte contro la desertificazione commerciale ed artigianale, il degrado e la superficiale attuazione delle Leggi e Delibere e contro la perdita di valori cristiani e cattolici e dell'identità propria di Roma. Grazie a tutti coloro che partecipano e sostengono le iniziative del Comitato.

Lettori fissi